Oggi e domani al Teatro Tor Bella Monaca, Risorgimenticchio, Premio Achille Campanile 2020

da redazione

giovedì 9 e venerdì 10 giugno ore 21 • Sala Piccola

Ferro e Fuoco APS
RISORGIMENTICCHIO
Opera vincitrice del Premio Achille Campanile 2020

di Giovanni Di Grezia
regia Gianni de Feo

con Alessandra Ferro, Adriano D’Amico, Claudio Panzironi, Emanuele Durante
direzione musicale Adriano D’Amico
studio scenotecnico Fabio Marsella
scene e costumi Sabrina Pistilli e Roberto Rinaldi
fonico Luca Pigatto

Il politico carismatico Alcide Palmiro Demosoni, segretario nazionale del partito dei Rigoristi e presidente del Consiglio, è scoraggiato dopo gli ultimi sondaggi che danno il suo partito in netto calo, nei confronti del Partito degli Accettisti. Tra una telefonata e l’altra la mamma gli consiglia una soluzione particolarmente naïve… quale? Richiamare in vita i morti, quelli più competenti, che hanno fatto la storia d’Italia e chiedere a loro un aiuto per farsi guidare dai valori che hanno unificato l’Italia. L’opera è un testo teatrale umoristico, la tecnica è il dialogo, diretto. Alla base c’è il dramma di questi anni: la crisi della politica, la difficoltà di pensare qualcosa di intelligente per cambiare questo paese. Ma al fondo c’è anche qualcosa di così tragico da rivelarsi sottilmente umoristico. La nostra più radicale verità: non sappiamo che pesci prendere; non sappiamo cosa fare e dire rispetto ad una società contemporanea che ci sfugge da tutte le parti. Le abbiamo provate tutte… anzi quasi tutte… Ci manca solo il paranormale! Ma la magia e le fantasie, sono realissime proprio come le insicurezze e gli inutili luoghi comuni dell’oggi. E così, alla ricerca dei vecchi principi, dipinti e sfumati all’interno della cornice di valori che ha reso il popolo italiano una meravigliosa opera d’arte, è ora il momento di un nuovo Risorgimento! Non ci resta che ridere e… riflettere!

Author: valenciacallahan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.