MOBILITÀ, CAUDO: “ROMA COME PARIGI: ZONE 30 IN TUTTA LA CITTÀ”

da Presidenza Municipio III

 

 

Comunicato Stampa

 “Estendere le ‘zone 30 (limite di velocità a 30 km n.d.r.)’ a buona parte della città, a partire dalle aree residenziali. È una proposta di Roma Futura che presenteremo al candidato sindaco del centrosinistra Roberto Gualtieri nell’incontro che dedicheremo alla ‘Città Circolare’, il prossimo venerdì 17.”

“Nel 2020 i pedoni uccisi a Roma sono stati 40.  Rallentare vuol dire meno rumore, ma anche più attenzione alle persone che si spostano a piedi. Inoltre, in questo modo la mobilità alternativa – bici e monopattini – diventa più sicura. Non è un’idea nuova di mobilità. Parigi ci lavora dal 2015 e oggi ha esteso questo limite a tutta la città. Non è la sola: provvedimenti simili sono già in vigore nelle maggiori città francesi e in quelle spagnole. A Milano, ormai, il 15% delle strade sono ‘zone 30’. Nella Capitale, invece, siamo in netto ritardo, salvo piccoli episodi circoscritti in alcuni municipi, come nel Terzo. Ma possiamo farlo anche noi: spostandoci meglio e con maggiore sicurezza, a beneficio di tutti e tutte. A Roma servono scelte coraggiose e radicali: questa è una.”

Così dichiara Giovanni Caudo, Capolista di Roma Futura e presidente del III Municipio, in una nota.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *