IL PARCO DELLA CECCHINA DIVENTA PIÙ INCLUSIVO GRAZIE A TERZO MUNICIPIO E UILDM

 

 

da Presidenza Municipio III

 

 

Comunicato Stampa

Roma, 19 luglio 2021 – “Il gioco è un diritto fondamentale dell’infanzia che, troppo spesso, non è garantito allo stesso modo a tutti i bambini e a tutte le bambine. È importante che i nostri piccoli, con disabilità e non, possano giocare insieme, senza preclusioni o ostacoli. Per questo, giovedì 22 luglio alle ore 17.00 si terrà l’inaugurazione di tre giostre inclusive presso l’Area Giochi del Parco della Cecchina donate dalla UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare – nell’ambito del progetto ‘A scuola d’inclusione giocando si impara’ per il diritto al gioco di tutti i bambini”. Così Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio in una nota.

All’inaugurazione, oltre a Caudo, interverranno i rappresentanti della UILDM e l’Assessora alle politiche sociali Maria Concetta Romano. Il progetto co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha come obiettivo quello di riqualificare in ottica inclusiva i parchi e le aree verdi di 24 comuni italiani, in collaborazione con le amministrazioni locali.

“Grazie al prezioso aiuto della UILDM, sono state installate, all’interno dell’area giochi esistente nel Parco della Cecchina: una giostra Carosello, un pannello ludico-sensoriale e un’altalena a nido. La condivisione, l’empatia, la reciproca conoscenza e il rispetto vicendevole sono aspetti fondamentali della crescita di ogni minore e sono essenziali per società più coese, giuste e inclusive. Abbiamo bisogno di spazi gioco come questo, in cui ai più piccoli sia consentito stare insieme, cementando le amicizie, in tutta sicurezza”, conclude Maria Concetta Romano, Assessora al sociale del III Municipio.

Sulla piattaforma For Funding di Intesa Sanpaolo fino al 30 novembre è possibile sostenere il progetto con una apposita raccolta fondi (https://www.forfunding.intesasanpaolo.com/DonationPlatform-ISP/nav/progetto/giocando-si-impara) per poter progettare altri spazi accessibili a tutti. Per maggiori informazioni sul progetto è possibile visitare il sito web ascuoladinclusione.uildm.org

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.