IL III MUNICIPIO PER GIULIO REGENI

CAUDO: “SOLLECITIAMO IL GOVERNO E IL PARLAMENTO DEL NOSTRO PAESE PERCHÉ FACCIANO FINALMENTE LUCE SU QUESTA ORRIBILE VICENDA”

 

a cura di Cristian Arni

Riceviamo il seguente Comunicato Stampa dalla presidenza del III Municipio e pubblichiamo integralmente con l’augurio che la Verità possa finalmente svelata dopo quattro anni di contraddizioni. Così l’amministrazione del mini Sindaco, Caudo vuole ricordare Giulio Regeni e chiede al Governo che sia fatta luce piena.

 

Roma 25 gennaio 2019 – “Verità e Giustizia per Giulio Regeni non è uno slogan. E, soprattutto, quello che abbiamo affisso questo pomeriggio sul balcone di Piazza Sempione, sede del III Municipio, non è solo uno striscione, ma un imperativo morale che chiunque, interno o no alle istituzioni non può che sentire come proprio. Per questo, a 4 anni dalla morte del ricercatore italiano torturato e ucciso al Cairo, nonostante l’istituzione di una Commissione monocamerale d’inchiesta e i ben pochi passi in avanti fatti, con un’iniziativa votata dal Consiglio Municipale abbiamo aderito alla campagna lanciata da Amnesty International e da la Repubblica per sostenere la richiesta di verità sulla morte di Regeni anche partecipando alla manifestazione “4 anni senza Giulio” che si terrà questa sera alle ore 19:41, triste anniversario dell’ultima comunicazione dello studioso italiano”. Così Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio in una nota.
“Sollecitiamo il governo e il Parlamento del nostro Paese perché facciano finalmente luce su questa orribile vicenda che ha scosso intimamente tutti quanti. Occorrono forza, immenso coraggio e tenacia, qualità che nonostante tutto non mancano mai ai genitori di Regeni. Un esempio. Ma per loro, per Giulio, per noi, occorre quanto mai coesione. Accendiamo le luci, facciamo giustizia. E facciamolo ora” conclude Caudo.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *