Il 3 Marzo in Giappone si celebra lo Hina Matsuri

da redazione
 
Marzo è il mese che anticipa la Primavera e Primavera in Giappone è sinonimo di Hanami, il momento più atteso dell’anno dai giapponesi per godere dello spettacolo del Sakura, la fioritura dei ciliegi. Carico di valenze, questo periodo dell’anno è particolarmente sentito dal popolo del «Paese del Sol Levante»; la contemplazione dei fiori di ciliegio equivale alla fugacità della vita, ma anche per questo argomento torneremo più approfonditamente in un altro momento. Tutto questo ci serve per presentarvi quanto sotto riportato dal profilo FB dell’ Ambasciata del Giappone in Italia, che oggi 3 Marzo celebra lo Hina Matsuri, vediamo di cosa si tratta: 
 
 
 
https://www.facebook.com/AmbasciataGiapponeItalia/photos/a.199023093507205/4949028245173309/
 
In Giappone il 3 Marzo è lo Hina Matsuri (雛祭り), una celebrazione dedicata alle bambine e alla primavera.
Si tratta di un’antica tradizione risalente al periodo Heian (平安時代, Heian jidai), quando si usava mettere bambole di paglia su barchette per abbandonarle poi sulle acque del fiume (流しびな, Nagashibina) affinché queste portassero con sé la malasorte e gli spiriti cattivi.
Al giorno d’oggi, in ogni casa giapponese che abbia figlie femmine, la famiglia compra ed espone le bambole per lo Hina Matsuri nei giorni precedenti il 3 marzo per portare fortuna e benessere alle bimbe e auspicare un buon matrimonio. Le bambole devono essere ritirate e messe via il 3 sera, se lasciate oltre il giorno della festa si crede possano portare sfortuna e che la bimba non si sposerà.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *