Giornata mondiale del Cinema Italiano nel giorno in cui nacque Federico Fellini

Lo stesso giorno in cui nacque 100 anni fa il Maestro Federico Fellini.

 

articolo di Cristian Arni

 

 

Federico Fellini non poteva ricevere regalo più bello: il 20 Gennaio si celebrerà la festa mondiale del cinema italiano istituita due giorni fa in una data tutt’altro che accidentale che cade proprio il giorno del suo centesimo compleanno.

Il presidente della commissione Cultura Luigi Gallo, ha annunciato “i ministri Franceschini e Di Maio manderanno una lettera a tutti gli istituti di cultura italiana all’estero per dare il via a questo accordo congiunto e inaugurare questa iniziativa“. L’iniziativa, proposta dal presidente dell’Intergruppo parlamentare Cinema e Arti dello Spettacolo Nicola Acunzo e approvata all’unanimità, è stata presentata questa mattina nella sala stampa della Camera: “Spero che grazie a questo centenario riusciremo ad evidenziare una tematica importante per porre l’attenzione sui nuovi autori del cinema italiano e dare loro visibilità internazionale. Perchè abbiano lo Stato vicino che dia loro la possibilità di distribuire le loro opere all’estero. Oggi nel giorno del compleanno di Federico Fellini vogliamo ricordare come i nostri autori possano dare un contributo al cinema nel mondo, come lo ha dato il maestro Fellini“, ha detto Acunzo.

Con la risoluzione il Governo si impegna a rafforzare e a finanziare le iniziative per la promozione della cinematografia italiana all’estero, attraverso la rete delle ambasciate, consolati ed istituti italiani di cultura.

Si è deciso di dedicare l’edizione del 2020 al centenario della nascita del maestro Federico Fellini proiettando i suoi capolavori; rafforzare presso le sedi diplomatico-consolari e gli istituti italiani di cultura un’azione promozionale integrata, anche attraverso proiezioni di prodotti audiovisivi italiani, contribuendo alla promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo con le sue tradizioni e la nostra identità artistica e sociale.

Valorizzare e fare conoscere meglio i grandi del cinema italiano; sostenere un comparto che costituisce un’importante quota dell’economia italiana, in termini occupazionali; intensificare l’afflusso turistico dall’estero verso l’Italia attraverso il marketing territoriale dei luoghi cinematografici (cineturismo) anche valorizzando le regioni di appartenenza delle località o delle attrazioni turistiche italiane che appaiono nelle pellicole.

Insomma un bel regalo al Maestro Fellini e al Cinema Italiano.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *