FRANA CASTEL GIUBILEO, CAUDO: “IL III MUNICIPIO RESTA VICINO ALLE PERSONE SFOLLATE. ROMA CAPITALE INTERVENGA PER RIDURRE TEMPI E DISAGI”

a cura di redazione

Riceviamo e pubblichiamo da Ufficio di Presidenza del III Municipio.

 

-COMUNICATO STAMPA –
Roma, 17 gennaio 2020 – “Mentre non ci sono ancora aggiornamenti sulla stabilità del costone, come Municipio restiamo vicino alle famiglie sfollate. Questa mattina, sul presto, Maria Concetta Romano, l’assessora al sociale del III Municipio, ha sentito le persone implicate per sapere se avessero bisogno di qualcosa. È stata così sollevata la questione dei pasti, in un primo momento non inclusi. Fortunatamente, dopo una segnalazione alla Protezione Civile, questa questione pare essere stata risolta con la previsione di un contributo in danaro. Nel pomeriggio, c’è stato un incontro con i cittadini, sul posto, per consentire loro di riprendere altri effetti personali ovviamente accompagnati dai Vigili del Fuoco.” Queste le parole  di Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio, in una nota, all’indomani della frana a Castel Giubileo in cui 11 persone sono state evacuate dalle loro case.
“Siamo preoccupati per i tempi che probabilmente non saranno brevi – aggiunge Caudo –  e che rischiano di far perdurare lo stato di disagio delle persone. Per questo chiediamo si intervenga il prima possibile a mettere in sicurezza il costone e a liberare dal fango le abitazioni. Ieri ho scritto all’INPS perché, se accertata la proprietà, intervenga immediatamente. Oggi i vigili del fuoco hanno chiesto ad Acea di fare tutte le verifiche per eventuali altre perdite. È importante che anche Roma Capitale con i suoi dipartimenti intervenga per ridurre i tempi e i disagi ai cittadini.”

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.