Estimar 2022, il Festival del Cinema Italo- Spagnolo nel segno della ripartenza

da redazione

 

Dal 10 al 14 Giugno a Palma de Mallorca torna il Festival ideato da Gabriella Carlucci con il sostegno dell’Ambasciata Italiana in Spagna.

 

Roma, Camera dei Deputati-– Si è svolta il 31 Maggio, la conferenza stampa di presentazione della settima edizione d Estimar- Festival del Cinema Italo- Spagnolo, ideato ed organizzato dall’On. Gabriella Carlucci.

Alla conferenza sono intervenuti l’On. Gianfranco Rotondi, Commissione Cultura della Camera, per il quale l’esportazione delle eccellenze del nostro Paese, culturali, enogastronomiche e paesaggistiche non sono esclusivamente un prodotto ma racchiudono in loro la forza dell’identità italiana, che è in crescita ed apprezzata in tutto il mondo; Roberto Stabile Advisor per l’internazionalizzazione e responsabile progetti speciali della DGCA presso CinecittàMarta Capello, CEO della casa di produzione Pegasus (in sala in questo periodo American Night).

Giunti in video i saluti di amicizia dell’Ambasciatore italiano in Spagna, Riccardo Guariglia che ha espresso soddisfazione ed entusiasmo per questa nuova edizione di Estimar patrocinato dall’Ambasciata Italiana.

Un programma di quattro giorni fitti di appuntamenti tra: proiezioni cinematografiche, sfilate di Moda, eventi culturali, appuntamenti enogastronomici con i prodotti italiani,  Master Class, turismo e tanto altro ancora (in fondo all’articolo il calendario di questa edizione e l’elenco dei film presenti a Palma de Mallorca)…

Ricordiamo che nel 2007 Gabriella Carlucci, nel corso della sua attività di parlamentare, introdusse un’ importante strumento nel mondo del Cinema con la presentazione in Parlamento della legge sul Tax Credit, legge poi aggiornata nel 2016 dall’attuale Ministro del MiBACT, Dario Franceschini.

L’attività di promozione del brand Made in Italy svolta da Gabriella Carlucci per far conoscere nel mondo il prodotto italiano, molto apprezzato all’estero come in patria, non riguarda esclusivamente il settore cinematografico e culturale ma include anche le eccellenze enogastronomiche, i settori Moda e Fashion, quello del Design e Automotive, il settore dell’innovazione e tecnologia ed il mondo dell’imprenditoria italiana, mettendo in contatto tra loro i diversi partner per lo sviluppo di rapporti commerciali bilaterali.

Il Festival del cinema italo spagnolo è infatti un momento importante di incontro e dialogo per sviluppare rapporti commerciali tra i due paesi che affacciano sul Mar Mediterraneo, accomunati da un sentimento reciproco ed una certa affinità culturale che accomuna l’Italia con la Spagna.

Estimar non è quindi solo una finestra sul mondo del cinema fine a sè, per cui una volta spento il proiettore e le luci dei riflettori si interrompe il dialogo. E’ certo uno spazio importante di visibilità internazionale dedicato alle piccole e medie produzioni cinematografiche, a quelle indipendenti che talvolta non riescono a trovare la giusta attenzione nei canali più mainstream, ma si tratta di un contenitore di ben più ampio respiro, un progetto di partenrship per lo sviluppo economico di entrambe i paesi.

L’appuntamento è organizzato dall’associazione EXCELLENCE in collaborazione con Solemar e AB-Società di Comunicazione insieme alla radio “Italiana FM“ di Palma de Mallorca.

A patrocinare l’evento e a collaborare vi sono diversi enti istituzionali e non: Ministero della Cultura italiano con la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, il Ministero del Turismo Italiano, l’Ambasciata della Repubblica italiana in Spagna, l’Ambasciata del Regno di Spagna in Italia, l’ENIT-Ente Nazionale Italiano Turismo, l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, il Consolato Generale d’Italia a Barcellona, il Govern de les Illes Balears, l’Ajuntament de Palma, la Regione Emilia Romagna, la regione Toscana, l’Associazione Italiani in Spagna.

Tra gli organizzatori dell’evento: Palma Cultura, l’Istituto Luce, il Lazio Film Commission, il National Geographic, Marateale, il Centro Sperimentale di Cinematografia, l’Ipseoa, l’Università Bocconi, CEF, Tatatu, The Arena, Marettimo Italian Film Fest.

Media partner saranno: La Presse, Prima Pagina News, Cinecittà News, Mondo Tv-Iberoamerica, The Arena.

Il Festival promuove i giovani talenti italiani e spagnoli ed è luogo di incontro per autori, produttori, distributori e attori di entrambi i Paesi. Sostiene inoltre le coproduzioni e le produzioni cinematografiche spagnole in Italia e viceversa e supporta i distributori di entrambi i paesi nella vendita e promozione dei film.

Centro nevralgico della kermesse è il Cinema Teatro Catalina Valls, l’Odeon di Palma per eccellenza, situato nei viali del centro, una vera istituzione maiorchina.

Il Festival del Cinema di Mallorca ha abbracciato il progetto “We Love The Sea”, già dalla passata edizione, il cui obiettivo è valorizzare il patrimonio artistico e cinematografico derivato dalle riprese girate in ambiente marino e con la proiezione di documentari National Geographic. Progetto il quale è condiviso con altri Festival cinematografici europei, ma principalmente mediterranei, in particolare il Marettimo Italian Film Fest.

Tanti i film che saranno proiettati in quella circostanza: da pellicole italiane come Supereroi (2021) di Paolo Genovese,  I Fratelli de Filippo (2021) di Sergio Rubini  prodotto da Pepito Produzioni, a pellicole spagnole ed internazionali quali: Las Leyes de la Frontera (2021) di Daniel Monzon,  Maixabel (2021) di Icíar Bollaín, la cui protagonista Blanca Portillo, ospite del Festival, ha vinto il premio Goya come miglior attrice protagonista.

Ospite d’onore il Ministro del Turismo Italiano, Massimo Garavaglia, che sarà protagonista di un incontro bilaterale sul Turismo alla presenza del Conseller del Turismo delle isole Baleari Iago Negueruela Vázquez.

Entrambi saranno protagonisti della Cena Bendata, alla quale parteciperanno non solo gli ospiti del Festival ma anche i vincitori del concorso radiofonico trova il sosia.

ESTIMAR Programma 2022 ITA

Author: ernestinespaldin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *