Dieci giovani per la rigenerazione urbana si sono aggiudicati il bando del Premio: AccadeMibac.

a cura di redazione

Riportiamo questa notizia segnalataci visto l’interesse e l’importanza dell’Arte e della creatività contemporanea. Una notizia che ha premiato tanti giovani artisti che si sono aggiudicati al bando per rigenerare attraverso l’espressione artistica, le nostre città, soprattutto le zone periferiche spesso lasciate all’abbandono. La fonte di questa interessante notizia è Agcult.it  e ci è stata indicata da Silvia Costa, già parlamentare europea presidente commissione cultura a Bruxelles, sempre molto attenta alle politiche dei giovani legati all’arte. Ma non finisce qui: alle tre opere giudicate più significative sarà possibile ottenere una residenza per esporre all’estero.

Bellissima iniziativa della DG Creatività contemporanea e rigenerazione urbana del Mibact riportata da Agcult:

Sono 10 e provengono da tutta Italia i giovani artisti selezionati per il Premio AccadeMibac, il nuovo progetto promosso dalla ì Direzione Generale Creatività Contemporanea e Rigenerazione Urbana (già Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane) in collaborazione con la Fondazione La Quadriennale di Roma, al fine di offrire un’opportunità di crescita e visibilità a talenti italiani under 28, di promuovere la conoscenza delle nuovissime tendenze nelle arti visive in Italia e di valorizzare il ruolo delle Accademie di Belle Arti. I vincitori di AccadeMibac – individuati tra 89 candidati proposti da 33 Accademie di Belle Arti – riceveranno un contributo di 10.000 euro ciascuno (per un totale di 100mila euro), per la produzione di nuove opere che saranno esposte in occasione della mostra – a cura di Ilaria Gianni – che si terrà il prossimo anno nell’ambito degli eventi collaterali della 17a Quadriennale d’arte, in programma al Palazzo delle Esposizioni di Roma dal 1° ottobre 2020.

I vincitori del bando sono:

Lorenzo Lunghi (Accademia di Belle Arti di Bergamo), Alessandro Fogo (Accademia di Belle Arti di Macerata), Alice Visentin (Accademia di Belle Arti di Torino), Marco Vitale (Accademia di Belle Arti di Lecce), Francesco Alberico (Accademia di Belle Arti di L’Aquila), Roberta Folliero (Accademia di Belle Arti di Roma RUFA), Alessia Lastella (Accademia di Belle Arti di Bari), Jacopo Martinotti (Accademia di Belle Arti di Milano NABA), Giulia Poppi (Accademia di Belle Arti di Bologna), Luisa Turuani (Accademia di Belle Arti di Milano Brera).

La Commissione selezionatrice del Premio AccadeMibac è composta da: Cecilia Canziani (critica d’arte e curatrice), Frida Carazzato (curatrice, assistente curatore al MUSEION-Museo d‘arte contemporanea di Bolzano), Luigi Fassi (curatore, direttore del MAN-Museo d’Arte della Provincia di Nuoro), Ilaria Gianni (curatrice indipendente e critica d’arte e Saverio Verini (curatore e critico d’arte).

Successivamente, una nuova giuria di esperti avrà il compito di assegnare una residenza dai tre ai sei mesi all’estero nel corso del 2021 agli autori delle tre opere ritenute più significative tra quelle in mostra.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.