Danza e cinema connubio perfetto, presto nelle sale il film “Yuli”

a cura di Cristian Arni

Ancora la grande danza, ancora un appuntamento imperdibile con personaggi ed interpreti illustri del balletto, questa volta siamo a Cuba, il danzatore e Carlos Acosta, soprannominato Yuli dal padre che lo riteneva figlio della divinità Ogun. Carlos Acosta ha ricevuto notevoli riconoscimenti durante la sua carriera conclusa nel 2015. Partito da un’infanzia complessa troverà nella danza classia quella disciplina che lo renderà uno dei ballerini più importanti degli ultimi tempi, basti pensare che il suo nome e paragonato a grandi quali: Nureyev e Baryshnikov. La pellicola è il trattamento dell’autobiografia “No way home”. Il film è uscito in anteprima mondiale a Settembre del 2018 ed ha inaugurato a Maggio del ’19 il Festival del Cinema Spagnolo nella sua 12ma edizione, presso il Cinema Farnese. Siamo così arrivati in autunno e come annunciato il film sarà distribuito in Italia da Exit Media. La pellicola ha vinto il premio come Miglior Sceneggiatura all’ultimo festival di San Sebastian.

 

Istituto Cervantes (Piazza Navona, 91) attività stampa “Yuli – Danza e libertà” di Icíar Bollaín. Saranno presenti lo sceneggiatore Palma d’Oro PAUL LAVERTY e l’attore cubano SANTIAGO ALFONSO.

SINOSSI

Il film racconta l’incredibile storia di Carlos Acosta, in arte Yuli, vera e propria leggenda della danza. Grazie alla maestria di Paul Laverty – sodale collaboratore di Ken Loach da La canzone di Carla in poi – e all’accurata regia di Icíar Bollaín (Ti do i miei occhi; También la lluvia; El olivo), l’opera narra l’incredibile parabola del ballerino cubano, che da piccolo rifiutava la disciplina della danza. Obbligato dal padre, che vuole dargli un’opportunità per voltare le spalle alla povertà che attanaglia Cuba dopo decenni di embargo, Yuli giunge al successo mondiale divenendo un performer paragonato per grazia e capacità tecniche a miti quali Nureyev e Baryshnikov.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.