Da Napoli a Napoli: inaugurazione della personale del maestro Antonio Notari al Centro Studi Pietro Golia di Napoli

a cura di redazione

L’Arte e il bello ci aiutano a superare le “torture” del nostro tempo; l’Arte non ha un colore ma ne possiede una gamma immensa. Da sempre l’Arte sostiene l’umano offrendosi ed esplorandone gli aspetti più intrinsechi a sè e ciò che lo circonda. Lo sa bene Antonio Notari, artista fino che non ha certo bisogno delle nostre presentazioni, valenti e accreditati critici si sono interessati a lui, alla sua attività pittorica; tante le collettive a cui ha preso parte, notevole è la sua produzione dal carattere fortemente figurativo: dal disegno all’incisione, la sua incisività e sensibilità cromatica ne fanno un importante esponente non solo dell’ambiente partenopeo, Notari è di Napoli ma lavora a Sora, ma a livello nazionale. Riceviamo il seguente comunicato stampa per l’inaugurazione della personale del pittore presso il Centro Studi Pietro Golia alla quale vi invitiamo a partecipare. Il Vernissage della Mostra curata da Ivan Guidone si terrà Sabato 9 Novembre alle 18:00

COMUNICATO STAMPA

Sabato 9 Novembre 2019, alle ore 18:00, presso il Centro Studi Pietro Golia (Via Renovella 11, Napoli), si svolgerà l’inaugurazione della mostra d’arte intitolata Da Napoli a Napoli”, dedicata ai sessanta anni di attività artistica del pittore e scultore Antonio Notari.

Nato a Napoli nel 1940, ma sorano di adozione, il maestro Antonio Notari torna dopo anni nella sua amata città natia dopo importanti esposizioni tenute in tutta Italia e all’estero, portando con sé tutte le illuminazioni accumulate in oltre mezzo secolo di instancabile attività artistica, riconfermandosi così – come afferma lo Storico dell’Arte Angelo Calabrese – «un poeta del segno e del colore che rinnova nella creatività quell’esplosione lirica che investe le forme.»

«La scelta del titolo – afferma il curatore della mostra Ivan Guidonenon è assolutamente casuale: il Maestro Notari fa ritorno nella sua Napoli all’importante età di 79 anni, con la stessa forza creativa con la quale era partito da ragazzo dopo essersi diplomato all’Istituto d’Arte Filippo Palizzi.»

Al vernissage della mostra saranno presenti oltre allo stesso maestro Notari, anche il giornalista Ivan Guidone, curatore della mostra, lo storico e critico dell’arte Angelo Calabrese ed il Presidente del Centro Studi Pietro Golia Luigi Branchini.

Con quest’ennesima mostra, il Centro Studi Pietro Golia prosegue nella volontà di unire la passione per i libri con quella della ricerca artistica.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.