CAUDO, PRATELLI: “GRAVE VANDALIZZAZIONE PANCHINA CONTRO VIOLENZA SULLE DONNE. APPUNTAMENTO OGGI PER RIPRISTINARE MESSAGGIO”

da Presidenza Municipio III

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Dove: piazza Vimercati – Municipio Roma III

Quando: martedì 13 ottobre 2020 – ore 17:00

 

Roma, 13 ottobre 2020 – Giovanni Caudo e Claudia Pratelli, rispettivamente il Presidente e l’Assessora alla scuola del Municipio Roma III, saranno oggi alle ore 17:00 a piazza Vimercati per ripristinare il messaggio (1522 numero antiviolenza e stalking n.d.r) contro la violenza sulle donne di una delle panchine rosse, simbolo della lotta contro gli abusi di genere, completamente alterato e vandalizzato da ignoti.

“Le parole sono pietre e colpiscono, prima ancora di quanto si sospetti, le fondamenta dei nostri valori. Decidere di lasciar correre oppure no significa decidere per cosa schierarsi, proponendo un’idea della società che intendiamo difendere e costruire. Abbiamo bisogno di diffondere e seminare ovunque i semi del rispetto e della cura. Per farlo non possiamo tollerare bravate che più o meno consapevolmente alimentano messaggi pericolosi”. Queste le parole di Giovanni Caudo in una nota.

“Le panchine rosse contro la violenza sulle donne che abbiamo collocato nel III Municipio sono un segno visibile del nostro impegno per un territorio femminista. Un impegno che passa per l’educazione sentimentale nelle scuole e l’apertura della Casa dei Diritti e delle Differenze” spiega Claudia Pratelli. “Offendere la scritta 1522 numero antiviolenza e stalking facendolo diventare il suo opposto non è accettabile. La nostra non è una posizione di maniera. Sono ‘cose da poco’ come questa che alimentano la società violenta e sessista di oggi, funestata da un bollettino mensile di femminicidi e violenze di genere. Non intendiamo accettarlo. Per questo, il nostro impegno ha bisogno subito di un’altra tappa: l’appuntamento di oggi alle 17 a piazza Vimercati per ripristinare il messaggio antiviolenza”.

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.