APERITIVO LETTERARIO presso HORAFELIX LIBRERIA – via Reggio Emilia 89 – Roma con ANGELO MELLONE e LUCIANO LANNA

a cura di Cristian Arni
Ci sono pagine che arrivano prima della realtà, ci sono “profezie” che si avverano senza pretesa di indovinare il futuro. A volte la realtà ci porge su un piatto d’argento i suoi “assist”, altre volte la finzione supera ciò che è tangibile. Ultimamente poi, la realtà stessa delle cose sembra così assurda che lo stupore ce la fa apparire così alterata da renderla estremamente surreale, o per lo meno la sua percezione varia a seconda di chi la osserva. Tutto questo preambolo per dire che la vicenda Acelor Mittal Italia, altrimenti Ilva/Italsider, ha occupato, e continua ad occupare, le pagine di giornali e telegiornali; non staremo qui a discutere sulla vicenda, invece introduciamo la presentazione del libro “Fino alla fine” dello scrittore e giornalista Angelo Mellone. Non abbiamo ancora letto il romanzo quindi non siamo in grado di parlarne, se non per come abbiamo fatto a quanto abbiamo appreso, quindi andando a braccia, ricostruendo qua e là un po’ di notizie sparse, l’idea di fondo ci piace. Ambientato in Puglia a Taranto, non poteva essere altrimenti, “Fino alla fine” sembrerebbe un romanzo da ascrivere nel filone distopico. Si parla di scontro tra individui e società, di generazione in crisi e di una classe dirigente politica in preda alla sindrome da “Influencer”. Insomma, varrà la pena prendere il libro e leggerselo per poi individuarne i punti di forze, e/o di debolezza. Intanto pubblichiamo quanto ricevuto dalla Libreria Hora Felix di Maurizio Messina, per la serie di Aperitivi Letterari che la libreria organizza che proprio il giorno 14 Gennaio ospiterà un appuntamento in merito, la presentazione del libro con ospite  l’autore, il tutto arricchito da un aperitivo a 5€ ingresso incluso, altrimenti chi acquisterà il romanzo potrà entrare liberamente. Sotto i dettagli per chi volesse essere presente.

Genere: Narrativa Contemporanea ISBN: 9788804712206 516 pagine Prezzo: € 21,00 Cartaceo In vendita dal 24 settembre 2019

MARTEDI’ 14  GENNAIO  2020 ore 18.30
nel corso della pomeridiana si parlerà dell’ultimo romanzo di Mellone
e della difficile situazione dell’Ilva e della città di Taranto, insieme a Luciano Lanna.
Perché un romanzo proprio sullo stabilimento siderurgico?
«La mia storia e quella della mia famiglia sono legate all’ acciaio. Mio padre, all’interno dell’Italsider, era la matricola 16. In pratica ha visto nascere e crescere il sito industriale di cui è stato il più giovane dirigente. E poi proprio dentro l’Italsider ha conosciuto mia madre che si trasferì da Genova a Taranto».

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *