Per Le nostre interviste, abbiamo incontrato il noto Chef ed attore: Andy Luotto

Intervista di Cristian Arni

Abbiamo incontrato il famoso Chef ed attore Andy Luotto che ha raccontato a CHPO alcuni momenti della sua carriera; un italiano DOC, pur se nato negli Stati Uniti, tornato in Italia quand’era ancora piccolo: la passione per la cucina, la famiglia, i genitori impegnati nelle rispettive carriere, l’incontro con un altro italiano verace, Renzo Arbore, che lo ha avuto a battesimo nel mondo dello spettacolo. Tutto condensato in questa intervista. Tra uno show case e tanti impegni in TV Luotto si divide tra lavoro e famiglia con la passione che lo caratterizza.

Andy Luotto

Cucina: passione o vocazione?

NASCE PRIMA IL CUOCO ANDY CHE L’ARTISTA. CUCINO DA QUANDO AVEVO 10 ANNI, ERO ANCORA IN AMERICA DOVE SONO NATO. MAMMA USCIVA LA MATTINA E RIENTRAVA LA SERA STANCA E MI DICEVA: “COSA C’E’ PER CENA?” QUANDO SONO ARRIVATO IN ITALIA A 15 ANNI HO FREQUENTATO LE SCUOLE ALBERGHIERE E MI SONO DIPLOMATO IN PUGLIA CON IL CAVALIER CONSOLI. LA VERA PASSIONE PERO’ E’ ARRIVATA DALLA GOVERNANTE DI CASA LUOTTO CHE UN GIORNO MI HA VISTO FARE LA SCARPETTA NEL SUGO E MI DISSE: “LA VERA SCARPETTA CON IL PANE LA DEVI FARE SUL BORDO DEL TEGAME NON DENTRO PERCHE’ E’ LI’ CHE SI SENTE IL VERO SAPORE”, DA LI’ HO DECISO CHE AVREI FATTO IL CUOCO, NON LO CHEF: ORA SONO TUTTI CHEF, MA I VERI CUOCHI CHE FINE HANNO FATTO? ECCO IO SONO UN CUOCO. PROPRIO DURANTE UNA MIA TRASFERTA NELLE AZIENDE AGRICOLE CHE ARBORE MI NOTO’ E MI CHIAMO’ E PRATICAMENTE DA LI’ HO INIZIATO A FARE TELEVISIONE.

Come concili la tua vita privata tra i tuoi tantissimi impegni?

RINGRAZIO SEMPRE MIA MOGLIE ANTONELLA CHE NON HA MAI BLOCCATO QUESTA MIA PASSIONE; ANCHE SE SONO SPESSO FUORI LEI E’ SEMPRE PRESENTE, CON I MIEI FIGLI STEVEN E SILVIA, CON I NORMALI PROBLEMI DI UN PADRE E ALTRO. QUANDO POSSONO MI RAGGIUNGONO O SIAMO SEMPRE IN CONTATTO TELEFONICO.

Quali sono i tuoi ingredienti preferiti?

I MIEI PIATTI PREFERITI SONO SEMPRE QUELLI DEL GIORNO DOPO, BASTA CHE CUCINO SEMPRE CON AMORE E CON PRODOTTI FRESCHI E STAGIONALI.

Qualche anticipazione futura sui tuoi tanti progetti?

TRA POCHI GIORNI SARO’ A -TUTTO FOOD- A MILANO DOVE SARO’ IMPEGNATO IN TANTI COOKYNG SHOW. POI SARO’ A CASERTA PER UNA MANIFESTAZIONE CON – LA PERA LARDARA-, POI A CAIANELLO ECC. UNA VOLTA A SETTIMANA SONO SU RAI 2 A – DETTO FATTO – DOVE AD OGNI PUNTATA CUCINO UNA MIA RICETTA DIVERSA IN DIRETTA. LE GENTE, RINGRAZIANDO IL CIELO, MI VUOLE BENE PERCHE’ LE COINVOLGO TANTO CON LA MIA PASSIONE, E LORO QUESTO AFFETTO LO PERCEPISCONO, INOLTRE SONO IMPEGNATO CON IL PROGETTO – IL CASALE DEL SESTO, DA ANDY AL CASALE- A PIETRAVAIRANO, DOVE E’ TUTTO FATTO IN CASA, ANZI AL CASALE, CON PRODOTTI NOSTRI.

Un ricordo particolare, per noi di CHPO, nel corso della tua lunga e fortunata carriera ?

UNO SIMPATICO RIGUARDA IL FATTO CHE IO SONO PIENO DI TATUAGGI, SOLO CIBO, NE HO QUASI 35 IN TUTTO IL CORPO. UN GIORNO MENTRE FACEVO TEATRO CON SILVIA ANNICCHIARICO, CORISTA DI QUELLI DELLA NOTTE, MI CHIEDE DI FARLE VEDERE IL TATUAGGIO CON IL PIATTO DI SPAGHETTI, CHE HO IN FONDO ALLA PANCIA, PERCHE’ NON CI CREDEVA. A. ANDIAMO DIETRO LE QUINTE E LEI SI INGINOCCHIA DAVANTI A ME, IO MI SLACCIO I PANTALONI PER FAR VEDERE IL TATUAGGIO…IMMAGINA LA SCENA, PROPRIO IN QUEL MOMENTO PASSA IL REGISTA, GABRIELE LAVIA E SILVIA IMBARAZZATA…VI LASCIO IMMAGINARE A LA SCENA.

Lo chef e l’attore, Andy Luotto

 

Author: Cris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *